Tempio di San Giovanni al Sepolcro

Brindisi (BR)

Tempio di San Giovanni al Sepolcro

Si erge nella piazzetta omonima il Tempio di San Giovanni al Sepolcro di Brindisi, edificato probabilmente per volere del principe normanno Boemondo sul finire dell’XI secolo, riaperto al pubblico nel 2009 dopo un ingente lavoro di restauro. Incorniciato dalle colonne rette da leoni stilofori e sormontate da capitelli decorati, il magnifico portale è ornato dagli altorilievi raffiguranti scene mitologiche, episodi dell’Antico Testamento e un guerriero normanno. All’interno, il tempio ha una struttura a staffa di cavallo, con due cerchi concentrici ritmati da 8 colonne, mentre lungo le pareti sono visibili affreschi frammentari raffiguranti la Crocifissione, la Deposizione, la Flagellazione, il Compianto sul corpo di Cristo, San Giorgio e altre figure di santi